Siciliarally applaude la vittoria di Andrea Crugnola al Rally Due Valli
By Peppe Natoli On 14 Ott, 2019 At 04:49 PM | Categorized As Comunicati | With Comments
Andrea Crugnola, Pietro Ometto (VW Polo R5 #4, Gass Racing)

Sin dalla vigilia della gara veronese ci aspettavamo che a darsi battaglia sarebbero stati i 4 pretendenti al titolo di campione italiano rally Basso, Rossetti, Campedelli e Crugnola. Proprio quest’ultimo, ritornato al volante della Polo R5 della HK Racing, già dalla prima prova speciale metteva le cose in chiaro e con circa 6 secondi di vantaggio su Simone Campedelli faceva intendere che sarebbe stata dura contro di lui lungo le 11 prove speciali disegnate sulle colline della Valpolicella.
Andrea Crugnola chiudeva infatti al comando la prima tappa, secondo Simone Campedelli e terzo Giandomenico Basso, un po’ più attardato, quarto, Luca Rossetti con la sua C3 R5.
Il sabato si apriva nel segno di Campedelli che faceva segnare il primo tempo sulla Ps. Ronca 1, ma sulla lunga Ca Diaolo prima e sulle successive due prove, era nuovamente Crugnola a fermare il cronometro prima degli altri.
Il secondo giro di prove speciali è ancora nel segno di Andrea Crugnola. Delle forature (purtroppo) sospette mettevano completamente fuori dai giochi Luca Rossetti, quarto fino a quel momento. Il varesotto della Polo e Pietro Ometto festeggiavano quindi la loro vittoria assoluta sotto l’arena di Verona, secondo Simone Campedelli in coppia con Tania Canton e terzi Giandomenico Basso e Lorenzo Granai.
Il campionato resta ancora apertissimo e solo sugli sterrati toscani che han fatto la storia dei rally conosceremo il campione italiano 2019!

Per rivivere le nostre dirette dal campo di gara, visita la nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/sicilyrally

di Giuseppe Molica (foto ACI SPORT)