La T.M. Racing inaugura una stagione scoppiettante
By Peppe Natoli On 13 Mar, 2016 At 08:47 PM | Categorized As Comunicati | With 0 Comments

10398403_10201215119655970_3279872482852984890_nL’apertura della stagione agonistica 2016 per la scuderia T.M. Racing di Messina si è ufficialmente aperta il 27 febbraio con la riunione dei soci alla presenza del presidente Giovanni Vinci, il quale ha voluto ascoltare tutti i presenti per discutere gli appuntamenti prefissati per la nuova stagione.
Un’attività agonistica svolta con sacrificio ed orgoglio dal 2009 ed il presidente anche quest’anno punta a ben figurare, grazie anche alla conferma di molti dei veterani portacolori del sodalizio messinese.
Confermata anche per quest’anno la collaborazione con la “Musico Motorsport”, che garantirà il giusto supporto logistico nelle varie gare.
Molte saranno le novità, a partire da nomi noti nella disciplina slalom, come Giuseppe Bellini nel campionato siciliano slalom su Fiat 126 P2.
Vasta la pattuglia slalomista, a partire dal forte pilota di Adrano, Domenico Polizzi su Avrio Elia, Giovanni Greco con la sua nuova Radical SR4 (ma ancora innamorato della fantastica 500 bicilindrica con la quale si alternerà), il giovane promettente Emanuele Schillace (sempre su Radical SR4 Suzuki di classe SPS1), nella classe P2 su Fiat 126 il funambolico Salvatore Giunta e la new entry Giuseppe Bellini.
La storica classe S3 vedrà di certo protagonisti Pietro Livorsi e Luigi Marino su a112 e il sempreverde Antonino Margareci su fiat 127. Il gentlemen driver Giuseppe Messina su Renault Clio RS Cup, oltre al siciliano slalom, punterà alla coppa Centro-Sud. In classe S2 Carmelo Davi’ porterà ancora una volta la sua A112, vettura rivisitata tecnicamente e tutta da scoprire. La A112 di Nunzio Presti nella nuova versione motociclistica passa dalla vecchia classe S2 alla nuova E1 Italia Moto. In classe S6 la vettura che continuerà a fare la storia della T.M. Racing sarà l’Alfa Gt di Giovanni Kim Ceraolo.

vinci“Da sempre oltre agli slalom abbiamo avuto piloti che si cimentano anche nei rally – ha precisato il presidente Giovanni Vinci – sarà dato molto risalto alle gare disputate dai vari portacolori, infatti stiamo terminando il regolamento di un campionato sociale che vedrà alla fine del 2016 due podi riservati rispettivamente a rallysti e agli slalomisti. La nostra scuderia come sempre vuole essere un traino per i giovani e non solo, ma anche portatrice di un messaggio sociale che è quello di guidare con prudenza e allacciare sempre le cinture nella guida di tutti i giorni. Quello che noi facciamo in gara non è possibile farlo in strada, uno slogan che non smetterò mai di ripetere. Per me quest’anno non ci saranno gare, voglio dedicarmi ai ragazzi del team e l’unico mio appuntamento sul sedile di destra sarà al Rally del Tirreno, gara a cui tengo molto”

Confermati i rallysti Giuseppe Riggio (detto Pino) su Renault Clio RS di classe N3, Rosario Venziano (che si cimenterà tra rally e cronoscalate), la coppia formata da Maurizio Vazzano e Giuseppe Venuti.
Su Opel Corsa di classe A6 Antonio Greco e Giusy Minutoli, Armando Di Pietro e Leontina Campobasso su Citroen Saxo VTS di classe N2, Giuseppe Cucinotta e Gaetano Scarci su Peugeot 106 di classe N1.
Tra i navigatori, hanno confermato la loro adesione il veterano Stello Cariolo, il giovane navigatore Gennaro Pietro (che ha disputato i rally storici su una Fiat 124 Abarth), Giuseppe Cristaudo e Cristhian Cutugno.
Presenti anche tra le fuoristrada con Agostino e Santo Triolo.

Giuseppe Natoli

comment closed