Il Tricolore Salita Autostoriche si conclude in Sicilia
By Peppe Natoli On 22 Ott, 2020 At 09:47 AM | Categorized As Comunicati | With 0 Comments

Dal 23 al 25 ottobre la 5^ Salita Storica Monte Erice sarà il 4° ed ultimo round di Campionato Italiano in abbinamento al CIVM con dirette streaming e TV. Punti decisivi per la stagione 2020 nell’affascinante gara organizzata da Automobile Club Trapani. Tra i big anche i siciliani Riolo e Barbaccia

Filippo Caliceti ( Osella Pa 9 #3)

Si conclude in Sicilia il Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche alla 5^ Salita Storica Monte Erice dal 23 al 25 ottobre. La gara organizzata dall’Automobile Club Trapani porterà i big del tricolore sugli affascinanti e suggestivi 5.730 metri che uniscono Valderice ad Erice vetta, dove oltre al 4° round di CIVSA si disputerà il 6° e penultimo appuntamento di campionato Italiano velocità Montagna. Doppio appuntamento con le massime serie ACI Sport nel week end siciliano. 

Roberto Turriziani ( Osella Pa 9/90 #5)

Tanti i nomi di spicco in lotta per i titoli in palio collegati ai rispettivi raggruppamenti. Il bolognese figlio d’arte Filippo Caliceti su Osella PA 9/90 BMW è in testa al 4° Raggruppamento nel suo anno d’esordio, in Sicilia cercherà lo spareggio con il piemontese Mario Massaglia su vettura gemella e molto proficuo nelle sue strategie di gara. Nella classe regina spiccano i nomi del palermitano di Cerda Salvatore (Totò) Riolo che ritroverà la Stenger BMW con cui l’alfiere CST Sport ha concluso il 2019 con due successi, oltre al pilota e preparatore palermitano della Island Motorsport Ciro Barbaccia che ritroverà l’Osella PA 9/90 BMW. Per la Sport Nazionale, le biposto con motore di serie, il toscano Massimiliano Boldrini sulla OLMAS Alfa Romeo potrebbe alzare la Coppa di classe 2500 dopo il duello con Salvatore Vitale su Lucchini di classe 3000. Tra le auto coperte gara test per l’esperto pilota e preparatore palermitano Domenico Guagliardo che proverà la preparazione della Porsche 911 3.0 SC/RS. Occasione propizia per tentare l’assalto alla vetta del 3° Raggruppamento per il reggiano Giuseppe Gallusi sulla Porsche 911 2.5, per il quale il duello annunciato sarà con il determinato palermitano della Ro Racing Natale Mannino  sulla Porsche 911 3.0, come quelle dei concittadini Oliver Olivieri e Giacomo Giannone. Gara di casa per Giovanni Magaddino che al volante della Fiat X1/9 in versione silhouette ha la Coppa di classe tricolore nel mirino, dopo una stagione molto proficua per il driver della Bologna Squadra Corse che troverà avversari del calibro di Andrea Barbaccia, Antonio e Gaspare Piazza, tutti con le Fiat X1/9, mentre il campano trapiantato a Palermo Francesco Avitabile sarà come sempre in gara con l’agile BMW 320. Anche Vincenzo Serse corre finalmente in casa sula Fiat 127 e vede sempre più da vicino la Coppa di classe TC 1150, come l’esperto palermitano della Valdelsa Classic Giuseppe (Pippo) Savoca con la muscolosa BMW 618 di classe TC oltre 2500. Il modenese Giuliano Palmieri comanda il 2° Raggruppamento ma vuole il massimo dei punti ed allora ha scelto la Porsche 911 3.0 per puntare al successo sul tracciato siciliano contro il sempre presente e tenace palermitano Matteo Adragna che giocherà in casa al volante della Porsche Carrera curata dal Team Balletti, ma tra i pretendenti alla vittoria di categoria ci sarà anche un altro  forte palermitano come Claudio La Franca anche lui su Porsche. Per la classe TC 2000 sarà gara decisiva quella di Massimo Fronza sulla BMW 2002 portacolori della Squadra Piloti Senesi, per la conquista della Coppa di classe TC 2000. In 1° Raggruppamento attacco alla vetta da parte di Valter Canzian, il driver della Scuderia Scaligera che su Ford Cortina Lotus MK1, potrebbe arrivare in testa alla categoria oltre a vincere la coppa tricolore di classe TC1600, come il pesarese Alessandro Rinolfi sempre combattivo sulla Morris MINI Cooper S, con cui comanda la classe T1300, ma è in piena lotta per il 2° posto di raggruppamento in campionato. Giovanni Battista Angelo è pronto a festeggiare la Coppa di classe TC 1000 con la Ford Anglia con cui affronterà il percorso ericino.

Classifiche CIVSA dopo 3 gare: 1° Raggruppamento: 1 De Angelis, p. 27; 2 Canzian 18; Rinolfi e Di Fazio A. 13. 2° Raggruppamento: 1 Palmieri 31; 2 Rossi 21; 3 Motti 20. 3° Raggruppamento: 1 Peroni G. 28; 2 Gallusi 19; 3 Galletti 17. 4° Raggruppamento: 1 Caliceti e Massaglia 18; 3 Turriziani 15. 5° Raggruppamento: 1 Peroni S. 22; Aralla E. 20; 3 Aralla M. 15.Calendario CIVSA 2020: 11/13 set, 32^ Bologna – Raticosa (BO); 25/27 set, 40^ Coppa del Chianti Classico (SI); 9/11 ott, 3^ Coppa Faro (PU); 23/25 ott, 5^ Salita Storica Monte Erice (TP).

comment closed